Le isole di Norman

Le isole di Norman | Premio Campiello Opera Prima 2020 | Veronica Galletta

Veronica Galletta elegge lo spazio marino di Ortigia a santuario della memoria e declina in modo limpido e convincente il tema dell’archivio e della mappatura. La giovane protagonista, Elena, è impegnata in una originale ricomposizione del suo passato: le cicatrici sul suo corpo e i libri abbandonati (in modo solo apparentemente casuale) dalla madre prima di scomparire sono i frammenti di una ricognizione cartografica parziale e gravata dall’oblio, gli elementi primi di una indagine condotta sul sottile filo del ricordo.

 

Per la sensibilità con cui l’autrice descrive un viaggio nello spazio e nella memoria, costruendo, tessera dopo tessera, una storia imperfetta, come i protagonisti del romanzo dove gli scorci dell’isola di Ortigia si intersecano con le cicatrici di Elena.

 

“Le isole di Norman”, in tutte le librerie dalla primavera 2020 per i tipi di Gaffi / Italo Svevo (collana Incursioni).

» Leggi un estratto

 


Acquista il libro online su:

» Amazon

» Mondadori

» ibs

» Hoepli