Leggiamo il GGG

Leggiamo il GGG, e mentre Ettore incespica (si fa un po’ per uno), io penso a Road Dahl e un po’ mi commuovo.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *